Continua la serie di ricette buone e sane: i finocchi gratinati sono leggeri, veloci da preparare, belli da vedere e buoni da mangiare.

Ingredienti per due:

  • quattro finocchi
  • pangrattato qb
  • olio extra vergine di oliva qb
  • una manciata di foglie di salvia (o altra erba aromatica a piacere: basilico, timo, origano…)
  • un pizzico di sale
  • parmigiano reggiano (o pecorino) grattugiato a scelta

Elimina le foglie esterne dei finocchi, tagliali a metà e lavali in acqua fredda.
Cuoci i finocchi al vapore per dieci minuti (o in acqua bollente per cinque minuti).

Nel frattempo prepara il pangrattato: versane due o tre manciate in una ciotola, aggiungi la salvia — lavata, asciugata e sminuzzata — un cucchiaio di parmigiano reggiano o di pecorino romano grattugiato, un cucchiaino d’olio ed un pizzico di sale. Accendi il forno a 200 gradi.

Quando i finocchi sono pronti (devono risultare morbidi ma ancora consistenti) disponili in una teglia rivestita di carta da forno, ricoprili con il pangrattato ed infornali.

Lascia gratinare i finocchi per un quarto d’ora, finché diventano dorati e croccanti. Possono essere serviti subito, caldissimi, oppure lasciati intiepidire in forno.

Come per le zucchine gratinate, il formaggio grattugiato è facoltativo.

Altre ricette da provare