involtini-di-melanzane

Le giornate si accorciano, le vetrine sfoggiano cappotti da era glaciale, cadono le prime foglie e nell’aria si respira una dolce malinconia. Per i nostalgici dell’estate, un antipasto allegro da provare subito, prima che le melanzane cedano il posto a zucche e castagne.

Ingredienti:

  • tre melanzane di media grandezza
  • una manciata di foglie di basilico
  • 150 grammi di ricotta fresca
  • pangrattato qb
  • uvetta e pinoli qb
  • sale e pepe qb
  • olio extra vergine di oliva

Taglia le melanzane per lungo a fette sottili, allineale in una teglia, condiscile con un filo d’olio ed infornale a 200 gradi per circa 20 minuti, girandole a metà cottura.

Quando le melanzane sono pronte toglile dal forno e lasciale freddare.

Intanto lava ed asciuga le foglie di basilico, trita grossolanamente l’uvetta ed i pinoli, lavora la ricotta con un pizzico di sale e di pepe.

Spalma la ricotta sulla metà delle melanzane, disponi su ogni fetta una foglia di basilico, forma un involtino e chiudilo con uno stuzzicadenti (oppure allinea più involtini su uno stecchino da spiedino).

Condisci le altre melanzane con il pangrattato, l’uvetta ed i pinoli, arrotola e forma altri spiedini che spolverizzerai con abbondante pangrattato (che puoi aromatizzare a piacere con un trito aromatico)

Prima di servire, scalda il forno a 200 gradi e lascia gratinare gli spiedini per cinque minuti.

Questa ricetta si presta a molte variazioni sul tema: per un antipasto freddo, puoi sostituire la ricotta con delle ovoline di bufala da alternare a pomodorini. Ottimo anche l’abbinamento basilico/salmone affumicato.
Per un antipasto caldo, prova a sostituire i pinoli con mandorle tostate o con pistacchi.

Altre ricette da provare