ciambellone-marmorizzato-02

Perché Sanremo è Sanremo! Non ho potuto evitare il richiamo del forno, della farina e del cioccolato, insistenti come sirene. E mi sono ritrovata con una fetta di ciambellone in mano a canticchiare la canzone di Tricarico.

Ingredienti:

  • 150 gr. di zucchero
  • 250 gr. di farina
  • tre uova
  • 60 gr. olio extra vergine di oliva
  • 125 gr. latte
  • 50 gr. cioccolato fondente 70%
  • una bustina di lievito
  • la buccia grattugiata di un limone

Gli ingredienti sono più o meno gli stessi, ma per fare un ciambellone bicolore la ricetta cambia. Per cominciare, ungi ed infarina la teglia, lasciala raffreddare in frigo e procurati l’immancabile ciotola dove rompere le uova e versare lo zucchero.

Sbatti energicamente lo zucchero e le uova, finché lo zucchero sarà perfettamente sciolto, ed il composto morbido e spumoso. Accendi il forno a 180 gradi.

Sciogli il cioccolato a bagnomaria, e lascialo da parte. Aggiungi all’impasto la buccia di limone e l’olio, continuando a girare, e la farina setacciata insieme al lievito.

Quando il composto è perfettamente omogeneo, versa il latte, e gira velocemente amalgamando il tutto. Prendi la teglia dal frigorifero e versa al suo interno più o meno tre quarti dell’impasto. Unito il latte, il lievito comincerà ad agire. È importante svolgere in fretta gli ultimi passaggi, altrimenti la lievitazione del dolce non sarà ottimale.

Aggiungi il cioccolato sciolto all’ultima parte di impasto rimasta nella ciotola, se è troppo consistente unisci anche un cucchiaio di latte che ti aiuterà ad incorporare il cioccolato e ad ammorbidire l’impasto.

Versa a cucchiaiate l’impasto al cioccolato nella teglia, lasciandolo affondare leggermente nell’impasto chiaro. Metti la teglia nel forno caldo e lascia cuocere il ciambellone per 40/45 minuti, senza mai aprire se non a fine cottura per la rituale prova stecchino. Una volta tiepido, togli il dolce dal forno ed affettalo: se tutto è andato bene, ogni fetta avrà un goloso disegno di cioccolato al suo interno.

Dolce perfetto per la colazione o per l’ora del tè, adatto anche alla tisana della sera.
È buono e non stanca mai.

Altre ricette da provare