Dopo Pasqua e Pasquetta, in casa c’è un vasto assortimento di cioccolato (fondente, al latte, kinder, bianco…) e come ogni anno ho il buon proposito di esaurire le scorte di uova ed ovetti dolci prima che si sciolgano al sole. Segue il proposito di iniziare la dieta in vista dell’ineludibile e sempre temuta prova bikini :)

Le fragole al cioccolato sono semplici, veloci da preparare e belle da vedere.
Perfette per chiudere una cena romantica.

Ingredienti, in quantità variabile e direttamente proporzionale alla grandezza dell’uovo di Pasqua da finire:

  • fragole
  • cioccolato fondente di recupero
  • filetti di mandorle e granella di pistacchi (facoltativi)

Lava le fragole senza eliminarne il picciolo ed asciugale con cura.

Sciogli il cioccolato a bagnomaria: spezzettalo in un pentolino e disponi il pentolino su una pentola piena per metà d’acqua. Trasferisci pentola e pentolino sul fuoco, avendo cura che l’acqua non entri in contatto con il cioccolato ed arrivi appena a lambire il fondo del pentolino. Prima che l’acqua inizi a bollire, porta pentola e pentolino fuori dal fuoco. Il cioccolato si scioglierà velocemente.

Immergi le fragole ad una ad una nel cioccolato tenendole per il picciolo. Dopo il bagno di cioccolato, puoi arricchirle con un una copertura di filetti di mandorle o granella di pistacchi, e lasciarle freddare su un foglio di carta da forno. Sono pronte.

Le fragole al cioccolato si possono preparare e gustare direttamente in tavola, basterà trasferire il cioccolato sciolto a bagnomaria in una ciotola di vetro o ceramica e servirlo insieme alle fragole precedentemente lavate ed asciugate (se vuoi provare anche la copertura con mandorle e pistacchi, disponili in altre due piccole ciotoline).

Consiglio di provare la stessa ricetta con una copertura al cioccolato bianco.

 

Altre ricette da provare