Non esistono più le mezze stagioni: in primavera avanzata giro ancora con sciarpa e maglione, la sera guardo la tv avvolta dalla coperta celeste, le riviste di moda parlano di bikini e strategie anticellulite mentre fuori dalla finestra piove e tira vento.
Ma la mattina avrà un altro sapore grazie al plum cake alle fragole, per una colazione allegra e golosa.

Ingredienti:

  • 200 gr. di farina
  • 100 gr. di zucchero
  • 3 uova
  • un vasetto (125 gr. di yogurt bianco)
  • 40 gr. di olio extra vergine di oliva
  • mezzo baccello di vaniglia
  • la buccia grattugiata di un limone
  • una manciata di fragole (200 gr. circa)
  • una bustina di lievito

Accendi il forno a 180 gradi. In una ciotola capiente sbatti le uova e lo zucchero fino ad ottenere un composto morbido e spumoso.

Aggiungi la buccia grattugiata di un limone ed i semini di vaniglia, versa la farina setacciata poca alla volta girando il composto per evitare che si formino grumi, l’olio e lo yogurt, continuando a girare finché l’impasto risulterà liscio ed omogeneo.

Lava con cura le fragole, asciugale, tagliale in quarti e spolverizzale con uno/due cucchiai di farina (in questo modo durante la cottura non precipiteranno sul fondo del dolce).

Unisci il lievito all’impasto, gira velocemente per incorporarlo e versa il tutto in uno stampo da cake rivestito di carta da forno. Distribuisci le fragole sulla superficie del dolce, inforna il tuo plum cake e lascialo cuocere per circa 45 minuti (sempre immancabile la prova stecchino).

Quando il plum cake è pronto, spegni il forno e lascialo intiepidire prima di sfornarlo e assaggiarlo. Se avanza, è bene avvolgerlo con la carta di alluminio e conservarlo in frigorifero. Se arriva il sole, sarà perfetto per un pic-nic.

Altre ricette da provare