Una ricetta che Cheftopo prepara spesso a Parigi, e che ho sperimentato con successo.

Ingredienti per quattro porzioni (o dieci fette):

  • 200 gr. di carne di vitello macinata
  • un uovo
  • un bicchiere di latte
  • due fette di pane di ieri (o dell’altro ieri)
  • parmigiano grattugiato qb
  • pangrattato qb
  • una manciata di olive nere
  • un limone
  • zenzero in polvere qb

Accendi il forno a 190 gradi.

In una ciotola capiente versa la carne macinata, il latte e la mollica del pane ridotta in briciole.

Gira il composto fino a quando la carne assorbe quasi tutto il latte, unisci l’uovo, una manciata di parmigiano grattugiato, la buccia grattugiata del limone, le olive (denocciolate e grossolanamente tritate) e una presa abbondante di zenzero in polvere.

Quando l’impasto risulta omogeneo aggiungi il pangrattato, poco alla volta, fino a raggiungere la consistenza giusta (morbido ma non troppo) e trasferiscilo al centro di un foglio di carta da forno dandogli la forma di un cilindro.
Avvolgi la carta forno intorno al polpettone e ripiega le estremità sotto il cilindro, sistemalo in una teglia ed infornalo.

Lascia cuocere il tuo polpettone per un’oretta, rigirandolo a metà cottura, e servilo ben caldo con una porzione di riso o di purè di patate.

Cheftopo usa questo impasto per preparare le sue polpette, che cuoce nel pomodoro o in padella.

Altre ricette da provare