polpettone

In molti pensano che il polpettone faccia rima con un mattone.
E invece si accompagna a bontà e soddisfazione.

Ingredienti per quattro porzioni (o dieci fette):

  • 200 gr. di carne di vitello macinata
  • un uovo
  • un bicchiere di latte
  • due fette di pane di ieri (o dell’altro ieri)
  • parmigiano grattugiato qb
  • pangrattato qb
  • cannella
  • noce moscata
  • sale e pepe

Accendi il forno a 190 gradi.

In una ciotola capiente versa la carne macinata, il latte e la mollica del pane ridotta in briciole. Gira il composto fino a quando la carne assorbe quasi tutto il latte, unisci l’uovo, un pizzico di sale e di pepe, una presa di cannella, una grattugiata di noce moscata e una manciata di parmigiano grattugiato.

Quando l’impasto risulta omogeneo aggiungi il pangrattato, poco alla volta, fino a raggiungere la consistenza giusta (morbido ma non troppo) e trasferiscilo al centro di un foglio di carta da forno dandogli la forma di un cilindro.
Avvolgi la carta forno intorno al polpettone e ripiega le estremità sotto il cilindro, sistemalo in una teglia ed infornalo.

Lascia cuocere il tuo polpettone per un’oretta, rigirandolo a metà cottura, e servilo ben caldo con una porzione di riso o di purè di patate.

A questa ricetta di base si possono apportare infinite variazioni, assecondando i gusti, la fantasia o gli ingredienti che la cucina offre al momento.

nb Il polpettone appartiene alla numerosa famiglia dei piatti che il giorno dopo sono ancora più buoni.

Altre ricette da provare