torta-morbida-alle-mele-e-c

Come concludere bene una giornata complicata? Regalandosi una fetta di dolce: mentre fuori piove la mia torta alle mele cuoce nel forno e sprigiona il suo profumo in tutta la casa.

La bilancia elettrica aveva la pile scariche e con le dosi degli ingredienti ho dovuto improvvisare, ma il risultato finale non ha deluso le mie aspettative.

Ingredienti:

  • 6 mele
  • 6 cucchiai di zucchero
  • 8 cucchiai di farina
  • tre uova
  • un bicchiere di latte
  • mezzo bicchiere di olio extra vergine di oliva
  • una bustina di lievito
  • un limone
  • cannella in polvere mezzo cucchiaino

Accendi il forno a 175 gradi. Sbuccia le mele, tagliale a fette sottili e mettile in una ciotola con il succo del limone, rigirandole ogni tanto per evitare che si ossidino.

In una ciotola capiente rompi le uova e lavorale con lo zucchero fino ad ottenere una crema spumosa. Aggiungi la farina setacciata, l’olio e la cannella in polvere, girando bene per evitare che si formino grumi.

Stempera il lievito nel latte ed aggiungili all’impasto, gira velocemente e versa il tutto in uno stampo per torta di medie dimensioni (possibilmente dai bordi alti) rivestito di carta da forno.

Disponi le mele sulla superficie dell’impasto ed inforna la torta per circa un’ora, coprendola a metà cottura con un foglio di alluminio (operazione che protegge la torta da un’eccessiva doratura) e verificandone la cottura con il fido stecchino.

Questa torta morbida è buona sia calda, appena sfornata, che fredda, spolverizzata di zucchero a velo e servita per l’ora del tè.

Altre ricette da provare