viole

La terrazza dei miei genitori è sempre stata selvaggia e disordinata, con angoli di giungla ed alveari nascosti sotto i tavoli.

Ho imparato ad amare le piante da bambina, in autunno ed in primavera torno nel vivaio dove andavo da piccola e porto orgogliosamente avanti la tradizione del disordine e della casualità. Mi piacciono gli accordi spontanei.