crostata-della-nonna-cover0

Nonna Barberina non è esattamente come nonna papera, e non è una maga dei fornelli, ma noi nipoti e bisnipoti siamo spesso invitati da lei per la “cena dei cugini”: occasione per riunirci, presentare i nuovi fidanzati (che a volte diventano mariti), salutare gli zii che si trovano per caso a partecipare.

La nonna ci accoglie in salotto con la tavola imbandita, il servizio buono e la cena preparata dalla gentilissima Alina. Ieri a grande richiesta ho preparato un dolce anch’io, questa crostata con la frolla alla vaniglia. Non è rimasta nemmeno una briciola.

Ingredienti per la frolla:

  • 250 gr. di farina
  • 125 gr. di burro
  • 100 gr. di zucchero a velo
  • 2 tuorli
  • mezza bacca di vaniglia
  • un cucchiaino di lievito
  • un pizzico di sale

Lavora i tuorli insieme allo zucchero e al pizzico di sale in una ciotola, aggiungi la vaniglia (tagliala per il verso della lunghezza ed estrai con la punta di un coltello i semini neri), la farina setacciata insieme al lievito, ed infine il burro a pezzetti. La lavorazione della frolla è descritta nel dettaglio in crostata di capodanno.

Dopo averla lavorata, fai riposare la pasta in frigorifero per almeno mezz’ora. L’impasto sarà sufficiente per preparare due crostate.

Questa frolla risulterà molto dolce e friabile, è consigliata per la preparazione di crostate ma non di biscotti.

ps: la scritta BIS si riferisce al soprannome che uno dei bisnipoti ha dato alla nonna, non all’eventualità di fare il bis.

Altre ricette da provare